Quantcast
Economia

Ferrovie, Vesco scrive a Trenitalia: “Eliminare i doppioni e ripristinare treni soppressi”

Enrico Vesco

Regione. La Regione Liguria chiede a Trenitalia il ripristino di alcuni treni soppressi. Lo scrive l’assessore ai Trasporti Vesco in una lettera alla Direzione Passeggeri dell’azienda ferroviaria.

“Un attento esame del nuovo orario invernale ha evidenziato alcune incomprensibili duplicazioni dell’offerta sulla tratta Genova-Milano. In particolare è prevista la sovrapposizione tra il Frecciabianca 9764 (partenza da Genova alle 13.12 e arrivo a Milano alle 14.50) e l’InterCity 746 (partenza da Genova alle 13.19 e arrivo a Milano alle 14.55); tra il Frecciabianca 9768 (Genova 17.12; Milano 18.50) e l’InterCity 678 (Genova 17.19; Milano 18.55) e infine tra l’InterCity 743 (Milano 15.05; Genova 16.42) e il Frecciabianca 9771 (Milano 15.10, Genova 16.49), afferma l’assessore regionale ligure. Che aggiunge: “È veramente assurdo che da un lato Trenitalia decida di eliminare importantissimi collegamenti a lunga percorrenza, come l’Eurostar35261 per Roma, e dall’altra preveda un treno ogni 7 minuti per Milano, con tempi e orari di arrivo praticamente identici. Per questo, malgrado si stia parlando di servizi senza diretta competenza regionale, abbiamo immediatamente chiesto un’immediata rivisitazione dell’orario che elimini queste decisioni e tenga conto delle reali esigenze degli utenti. Perché ha più senso razionalizzare l’offerta sulla Genova-Milano e ripristinare altri collegamenti oggi soppressi”.