Quantcast
Cronaca

Ferrovie, Trenitalia sostituisce le emettitrici, Vesco: “Finalmente l’azienda ha provveduto”

Vesco

Genova. Qualcosa si muove sulle ferrovie liguri. Trenitalia ha avviato un piano straordinario di sostituzione delle emettitrici self service dei biglietti nelle stazioni. La richiesta era arrivata nei mesi scorsi dalla Regione, che aveva individuato proprio nella scarsità delle emttitrici una delle criticità delle ferrovie liguri. “Finalmente Trenitalia dà avvio al piano -ha commentato Enrico Vesco.

“Per troppo tempo Trenitalia non ha provveduto alla sostituzione delle emettitrici vandalizzate – ha continuato l’assessore Vesco – creando forti disservizi. Oggi con queste nuove macchine gli atti vandalici dovrebbero diminuire, perché sono molto più tecnologiche, sono collegate in rete e possono utilizzare la moneta elettronica. Inoltre sono plurilingue e pertanto potranno fornire un adeguato servizio anche nelle località turistiche”.

Una sostituzione, iniziata dalla stazione di Sampierdarena, che ha visto un contributo anche da parte della Regione: “La Regione – conclude Vesco- ha messo a disposizione 350mila euro, per sostenere e incrementare il numero delle emettitrici che passano da poco più di 100 a 120 con un aumento significativo del 15%”.

Soldi che si vanno ad aggijun gere agli ulteriori 350mila euro già erogati e destinati al restyling di 66 carrozze a doppio piano e 108 del tipo a media distanza di seconda classe.