Quantcast
Economia

Erzelli, Burlando chiama all’adunata: tavolo ad oltranza per sbloccare il progetto

erzelli

Genova. Erzelli, la storia infinita. Ma la creazione del polo tecnologico-scientifico alle spalle di Sestri Ponente conosce in questi giorni nuovi sviluppi.

Il progetto è stato elaborato da tempo, tuttavia alcuni giorni or sono è arrivato lo stop del ministro dell’Istruzione Profumo. Due i principali dubbi: la sostenibilità finanziaria e la viabilità nella zona. Profumo ha così chiesto all’Ateneo di Genova di poter avere nuovi chiarimenti ed esaminare ulteriore documentazione.

Due giorni fa si era tenuto un vertice tra Regione Liguria, Comune e Università di Genova per provare a sbloccare il progetto. Si era deciso, alla fine, di affidare a Filse, in collaborazione con Comune e Università, la definizione di un documento di sintesi, da porre alla base del confronto col ministro in programma nei prossimi giorni.

Fumata grigia: oggi su Twitter il governatore della Liguria Claudio Burlando rilancia l’idea di un incontro tra istituzioni e soggetti coinvolti.

Secondo Burlando è necessario procedere con gli incontri fino a che non spunti una soluzione: “E se ci vedessimo tutti insieme, ovviamente on line, con l’impegno a andare avanti senza fermarci fino all’accordo?”.

Sollecitato dalla redazione di Genova24 ad indicare a chi sia rivolto l’invito, Burlando va più nello specifico: “Comune Provincia Rettore Preside Confindustria GHT Banca e Fondazione. Incontro no-stop e open. Se tutti rispondono sì, convoco”.

Ormai tre ore dopo lo scambio di battute, nessuna delle istituzioni coinvolte ha per ora battuto un colpo. Risponde però un genovese emigrato per lavoro all’estero: “Da genovese spero di cuore che il progetto Erzelli si realizzi. Per il futuro di Genova”.

Frase prontamente raccolta da Claudio Burlando che mette il dito nella piaga: “Dall’estero la voglia di futuro si sente di più. Ma l’Iit è un grande successo e con Erzelli Genova cambia”