Quantcast

Due milioni di dollari avvicinano Ronaldinho al Genoa

Ronaldinho

Genova. Il no del brasiliano Pato al Paris Saint Germain ha fatto saltare la complicata trattativa ma l’aiuto, rivelatosi poi inutile, del patron Preziosi potrebbe rivelarsi comunque importante perchè il Milan aiuti il Genoa a mettere sotto contratto il due volte pallone d’oro e campione del mondo Ronaldinho.

“Ronaldinho vuole giocare la coppa Libertadores ma prima vuole che si raggiunga un accordo sui mancati emolumenti” così il procuratore dell’asso brasiliano Roberto de Assis al quotidiano Extra.

L’ex attaccante di PSG, Barcellona e Milan deve ricevere circa 2 milioni di dollari di stipendi arretrati, ovvero circa 5 mesi di stipendio.

De Assis ha spiegato che tre quarti dell’ingaggio del Flamengo sono garantiti dagli sponsor e sarebbe proprio questa quota a mancare.

“Sono cinque mesi che aspettiamo, adesso vogliamo ricevere i nostri soldi. Il Flamengo e i suoi partner devono raggiungere una soluzione e devono pagarci, anche se credo che sarà difficile visto che in questi cinque mesi non è successo proprio niente” precisa il procuratore.

Il presidente del Flamengo Patricia Amorim si è detta ottimista, ma De Assis è invece molto chiaro ” Il mio assistito si riterrà libero di accettare le molte offerte che gli sono arrivate da club euorpei e non solo se non sarà pagato a breve”.

Il 31enne attaccante brasiliano vuole giocarsi le ultime chance per la convocazione nella nazionale verdeoro proprio per i mondiali che si giocheranno in Brasile nel 2014.

La pista che porta al Genoa sembrerebbe la più accreditata vista la vicinanza con Milano, città dove ha lasciato molti amici, e la possibilità di giocare in una squadra dove diventerebbe sicuro protagonista e non semplice comprimario.