Quantcast
Cronaca

Dodicenne schiavizzata e seviziata: i genitori restano in carcere

Aula di tribunale

Genova. Era ribelle e si comportava male. Si erano giustificati così davanti al gip i due genitori di Rapallo accusati di sequestro di persona e riduzione in schiavitù della figlia dodicenne.

Lei ecuadoriana e lui albanese, erano stati arrestati nel dicembre scorso dopo che diverse segnalazioni avevano indotto i carabinieri a intervenire. I due genitori sono anche accusati di aver tenuta la ragazzina sul terrazzo per ore al freddo con indosso solo il pigiama o la biancheria intima.

Il Gip ha deciso oggi che devono restare in carcere. Il pm che si occupa dell’inchiesta ha disposto ulteriori accertamenti e vuole visionare il filmato realizzato dalla polizia, che aveva piazzato una telecamera nell’abitazione dei due arrestati.