Quantcast

Chiavari, prosegue progetto “Banca del Tempo”: da oggi anche un sito internet

chiavari panorama

Chiavari. Prosegue il progetto “La Banca del Tempo”, organizzato dal Comune e coordinato dalla dottoressa Valeria Leoni. Lo scopo dell’iniziativa è quello di ottimizzare l’uso del tempo e favorire il benessere delle persone, mediante la solidarietà sociale ed il mutuo aiuto.

“La Banca del Tempo” è un luogo, fisico e virtuale, nel quale si predispongono attività di mutuo-aiuto in svariati ambiti, ad esempio le faccende di tutti i giorni: la spesa, le pratiche burocratiche, la cura dei bambini e degli anziani, il giardinaggio oppure lo scambio di conoscenze linguistiche, informatiche, giuridiche e tutto quello che può essere messo a disposizione in termini di conoscenza. Da oggi, poi, qualsiasi informazione è disponibile sul sito www.chiavarintempo.it, a disposizione di tutti i cittadini.

“In particolare – afferma l’assessore ai Servizi sociali Valeria Leoni – si è ravvisata l’urgenza di agire nell’ambito scolastico sia della prima infanzia sia della scuola media, per coordinare ed armonizzare i tempi sociali con quelli individuali, gli orari della scuola specialmente, quelli del mattino e dei compiti scolastici pomeridiani, con quelli lavorativi dei genitori, i tempi per la conduzione familiare con quelli per la cura della persona e dei rapporti sociali”.

“Iscriversi alla Banca del Tempo – conclude l’assessore – significa entrare a far parte di una comunità di cittadini e avrà come effetto non secondario la creazione di nuove relazioni sociali, basate sulla fiducia e la reciprocità”.