Quantcast
Sport

Calcio, Seconda Divisione: le decisioni del giudice sportivo e la classifica marcatori

Legapro - Savona Vs Entella

Chiavari. Tra calciatori squalificati, dirigenti inibiti e società multate, è molto lungo l’elenco delle decisioni del giudice sportivo relativamente al girone A, nonostante i due rinvii.

Anour El Kamch (Poggibonsi) è stato squalificato per quattro gare “perché a gioco fermo rivolgeva all’arbitro una frase irriguardosa accompagnata da espressioni blasfeme; dopo la notifica del provvedimento rivolgeva all’arbitro una frase offensiva”.

Mattia Maragna (Savona) dovrà saltare tre partite “per condotta non regolamentare durante la gara; espulso, si allontanava lentamente dal campo rivolgendo all’arbitro una frase offensiva”.

Tre giornate di stop anche a Massimo Perna (Treviso) “perché al termine della gara rientrando negli spogliatoi colpiva un avversario con una testata al volto provocandogli un principio di sanguinamento”.

Due turni di squalifica a Nicola Dal Bosco (Poggibonsi), espulso “per aver colpito un avversario con un pugno al costato”, ad Alessandro Fogacci (San Marino), espulso “per aver colpito con una testata al volto un avversario”, e a Nicolò Antonelli (Savona), espulso “per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo”.

Pur non essendo stato espulso, Natale Gonnella (Casale) dovrà saltare due partite “perché al termine della gara rientrando negli spogliatoi, in reazione alle offese dei tifosi avversari, rivolgeva agli stessi insulti e gesti provocatori che scaturivano la reazione dei tifosi locali che richiedeva l’intervento delle forze dell’ordine”.

Una giornata di stop forzato per Claudio Santini, Mirko Maretti (Borgo a Buggiano), Andrea Tecchio (Sambonifacese), Fabio Gavazzi (Renate), Alex Sirri (Giacomense), Mauro Belotti (Savona), Andrea Saleri (Montichiari), Nicola Del Pivo (Santarcangelo)

Luca D’Angelo, allenatore del Rimini, è stato squalificato per tre turni in quanto espulso “per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara; allontanato, rientrava nel recinto di gioco costringendo l’arbitro a sospendere la gara per allontanarlo nuovamente”.

Andrea Signorini, dirigente del Poggibonsi, è stato inibito fino al 31 marzo “per comportamento reiteratamente offensivo e minaccioso verso l’arbitro al termine della gara e per avere incitato il pubblico ad assumere atteggiamento offensivo e minaccioso verso l’arbitro (sanzione aggravata per la qualifica di dirigente addetto all’arbitro)”.

Inibizione fino al 14 febbraio per Giuseppe Giorgio Screpis, dirigente della Bellaria Igea Marina, espulso “per comportamento offensivo verso un assistente arbitrale durante la gara”.

Ammenda di 4000 euro al Poggibonsi “perché propri sostenitori, durante la gara, rivolgevano insistenti e reiterate frasi offensive e minacciose verso l’arbitro; tale comportamento veniva ulteriormente reiterato al termine della gara; gli stessi, durante l’incontro, lanciavano in direzione di una assistente arbitrale una pietra ed un accendino, senza colpire”.

Multa di 3000 euro alla Bellaria Igea Marina “perché persona non identificata, ma riconducibile alla società, indebitamente presente negli spogliatoi, al termine dell’incontro, rivolgeva agli ufficiali di gara reiterate frasi offensive e prendeva a calci alcune bottiglie d’acqua scagliandole contro la porta dello spogliatoio della terna arbitrale”.

Il Lecco è stato multato di 1500 euro “perché propri sostenitori nella fase finale della gara rivolgevano reiterate frasi ingiuriose e indirizzavano numerosi sputi verso gli occupanti la panchina della squadra avversaria”.

Multa di 1500 euro anche al Rimini, “perché propri sostenitori durante il minuto di raccoglimento in memoria dell’ex Presidente della Repubblica, intonavano cori offensivi verso lo stesso”.

Il Mantova dovrà sborsare 1000 euro “per condotta gravemente antisportiva, in quanto venivano deliberatamente rallentate le operazioni di recupero dei raccattapalle”.

La classifica marcatori vede in vetta Gianluca Lapadula (San Marino) con 15 reti. Lo seguono Pera (Poggibonsi) con 12 centri, Rosso (Virtus Entella) con 11, Grassi (Borgo a Buggiano), Serafini (Pro Patria) e Perna (Treviso) con 10, Graziani (Santarcangelo), Varricchio (Cuneo), Taddei (Casale) e Falomi (Poggibonsi) a quota 9.

Poi troviamo Florian (Montichiari), De Cenco (Bellaria Igea Marina), D’Antoni (San Marino), Miracoli (Valenzana), Cristini (Cuneo), Staffolani (Giacomense), Torromino (Treviso) e Brighenti (Sambonifacese) con 8 reti fatte, Fioretti (Bellaria Igea Marina), Ferretti (Treviso), Zanetti (Sambonifacese) e Rocchi (Borgo a Buggiano) con 7.

A quota 6 ci sono Mangiarotti (Renate), Buglio (Savona) e Degano (Alessandria). Seguono Lenzoni, Staiti (Virtus Entella), Poletti, Villanova (San Marino), Paci (Giacomense), Temelin (Lecco), Dimas (Montichiari), Garin (Savona), Iannini (Casale), Fantini (Cuneo) con 5 reti.

A seguire, Muchetti (Montichiari), Fabbro (Lecco), Sentinelli (Cuneo), Paganelli (Borgo a Buggiano), Scotto, Tonelli (Santarcangelo), Curcio, Peluso, Crocetti (Casale), Turchetta (Bellaria Igea Marina), Del Sante, Franchi (Mantova), Buonocunto, Valeriani (Rimini), Bruccini, Cortesi, Giannone (Pro Patria), Dal Bosco, Boldrini (Poggibonsi) con 4 marcature.

Alle loro spalle Dierna (Poggibonsi), Nassi, Fanucchi (Alessandia), Baldinini (Santarcangelo), Artico, Martini (Alessandria), Siega, Rodriguez Samon (Casale), Zanigni (Rimini), Gaeta, Capogna, Mazzini (Renate), Garavelli (Cuneo), Gallon (Treviso), Chiazzolino (Valenzana), Mastroianni (Montichiari), Colonnetti (Mantova), Scaioli, Tanaglia, Caciagli (Giacomense) con 3 reti fatte.

Con 2 centri: Cozzolino (Pro Patria), Murano, Saleri, Altobelli (Montichiari), Battaglino (Renate), Madiotto, Malacarne, Maracchi (Treviso), Gialdini (Borgo a Buggiano), Capellini (Valenzana), Cirina (Poggibonsi), Spinale, Burato, Zaninelli, Pietribiasi (Mantova), Spighi, Baldazzi, Brighi, Onescu, Gerbino Polo, Vittori, Palazzi (Rimini), Lazzaro, Bertoli (Virtus Entella), Pelagatti, Chiaretti (San Marino), Lamenza (Giacomense), Marianeschi (Sambonifacese), Ferri (Santarcangelo), Cazzamalli, Mezgour, Marconi, De Martis (Savona), Ciancio (Alessandia), Personè, Gentile (Cuneo).

A quota 1 goal ci sono Mastrototaro, Ghezzi, Cavalli, Bergamini, Adobati, Mantovani (Renate), Cuneaz, Simeoni, Menassi, Viviani, Segarelli, Cammaroto (Alessandria), Sonzogni, Mariani, Fantini, Rossi, Forte, Bamonte (Bellaria Igea Marina), Falcier, Villagatti, Russo, Hamlili, Ciarcià, Serlini (Virtus Entella), Zanetti, Stella, Checchi, Santini, Crociani (Borgo a Buggiano), Lillo, Agnesina (Casale), Amantini, Murano, Casolla, Pieri, Del Duca (San Marino), Ingari, Passerò, Lodi, Di Quinzio (Cuneo), Zanetti, Barone, Ghezzi, Mazzini (Rimini), Pettarin, Caruso, Cinque, Allegrini, Maschio (Mantova), Sirri, Tabanelli, Dal Rio, Vagnati, Ortolan, Lodi, Mandorlini (Giacomense), Romanelli (Poggibonsi), Visintin, Di Girolamo (Treviso), Bezzi, Gavoci, Obeng, Fabbri, Zavalloni (Santarcangelo), Dalla Costa, Comi, Chiodini (Pro Patria), Amirante, Cattaneo, Antonelli, Praino, Belotti, Aresti (Savona), Filiciotto, Bettenzana, Antoniacci, Pieri (Montichiari), Viviani, Rebecchi, Caforio, Fall, Mattaboni, Ischia, Valtulina (Lecco), Creati, Montagnani, Beccaria, Caraceni, Degan, Orfei, Tecchio, Finotto (Sambonifacese), Franciosi, Prandi, Righini, Montanari, Vailatti (Valenzana). Hanno beneficiato di 1 autorete Casale, Rimini, Savona, Bellaria Igea Marina.