Quantcast
Sport

Calcio, Eccellenza: sei squalificati per un turno; la finale di Coppa Italia si giocherà a Vado

20111002VadoVsSestriL 0034

Sestri Levante. Sarà il Chittolina di Vado Ligure ad ospitare, mercoledì 25 gennaio alle ore 15, la finale di Coppa Italia tra Imperia e Sestri Levante.

Sempre riguardo allo stadio vadese, da segnalare che domenica 22, in occasione della sfida tra i rossoblu e l’Imperia, l’ingresso riservato alle donne e ai ragazzi sotto i 18 anni sarà gratuito.

Riguardo a quanto accaduto nelle partite della scorsa giornata, sono stati squalificati per un turno Diego Sangiuliano, Andrea Raso, Stefano Pigliacelli (Culmvpolis Genova), Alessandro Bratto (Pontedecimo), Alessio Barone (Cairese), Roberto Russo (Rivasamba).

Il Pontedecimo è stato multato di 250 euro “per il comportamento di un dirigente della società non compiutamente identificato dal direttore di gara che, pur non essendo in distinta accedeva liberamente agli spogliatoi ove si rendeva protagonista di un comportamento gravemente ingiurioso e minaccioso nei confronti dell’arbitro (recidiva)”.

Ammenda di 200 euro alla Culmvpolis Genova “per il comportamento dei sostenitori della società che per tutta la durata della gara rivolgevano frasi offensive e gravemente minacciose alla terna arbitrale”.

La classifica marcatori vede in vetta Juan Pablo Martin Serralta (Vallesturla) con 15 reti, seguito da Edoardo Capra (Finale) con 13, Simone Romei (Fontanabuona) con 11, Fontana (Rivasamba) con 10, Saoud (Fezzanese), Quintavalle (Veloce) e Iannolo (Imperia) con 9.

Poi troviamo Gandolfo (Vallesturla), Florio (Sestri Levante) a 8 reti, Quintana (Sestri Levante), Prunecchi (Ventimiglia / Pontedecimo), Perlo (Finale), Marelli, Grabinski e Roselli (Vado) a quota 7 reti.

Alle loro spalle Daddi (Imperia), Lobascio (Busalla), Battaglia (Arenzano), Scordo (Culmvpolis Genova), De Lucia, D’Isanto, Rivieccio (Campomorone) con 6 centri; Ferrara, Perreyra (Pontedecimo), Mendez (Veloce), Nicolini (Rivasamba) con 5 reti.

A seguire ci sono Quattrocchi (Culmvpolis Genova), Andorno, Buelli (Cairese), Maisano (Veloce), Salvetti, Maggiore, Flagiello (Fezzanese), Pastorino (Vado), Memoli (Fontanabuona) a quota 4.

Con 3 centri troviamo Biggio (Fontanabuona), Rosset, Scarfò (Vado), D. Fioretti (Pontedecimo), Ballestrero, Virgili (Arenzano), Morando (Busalla), Molinaro, Tursi (Ventimiglia), Ranieri (Vallesturla), Gazzano (Finale), Torra (Cairese), Costa, Russo (Rivasamba), Venturini, Arnulfo, Mosti (Sestri Levante), Pigliacelli, Corallo (Culmvpolis Genova), Doffo (Veloce).

A quota 2 reti: Barone (Cairese), Boccardo, Balestracci (Pontedecimo), Ponte (Fezzanese), Ruocco, Paparella, Di Somma (Culmvpolis Genova), Spinelli, Porcella, Prestia (Busalla), Madaio, Ferrando (Campomorone), Napello (Fontanabuona), Okseti, Sancinito, Castorina (Finale), Scarsi, Tarsimuri, Termini (Sestri Levante), Bresci, Ormenisan (Veloce), Rampini, Arena (Vado), Piroli, Ferrari, Gagliardi, Lamberti (Imperia), Rea (Ventimiglia), Lanati (Vallesturla).

Con 1 goal ciascuno: F. Baroni, Perasso, Carpignano, Bonadies, Aloe, Crapisto (Arenzano), Lauro, Spozio, Faggion, Dini, Laudisi, Nonnis, Di Pietro, Curabba, Russo (Cairese), Ballestrino, Morasso, Cappellano (Campomorone), Moro, Sangiuliano, Marraffa, Basciano, Antonelli, Pagano, Bevegni (Culmvpolis Genova), Fiocchi, Angella (Fezzanese), Scalia, Recagno, Olivieri, Guardone, Kryemadhi (Finale), Veloce, M. Bacigalupo, Oneto, Asimi, Pasqui, Moreno (Fontanabuona), Raguseo, Curabba, Balbo, Gaggero, Mangione (Imperia), Adani, Sabbione, Molinari, Paterno (Sestri Levante), Compagnone, Aprile, Casalino (Vado), Colladon, Aloe (Busalla), Costagli, Glauda (Veloce), Miceli, Amadei, Mamone, Aretuso, Grifo, Anfosso (Ventimiglia), Mozzachiodi, Lasagna, Caponera, Ghiggeri, Oneto (Rivasamba), Guzzo, Bucchieri, Capozza (Pontedecimo), Ferron, Busincu (Vallesturla). Arenzano e Culmvpolis Genova hanno beneficiato di 1 autogoal.