Quantcast
Sport

Calcio a cinque, serie B: dietro alle big, ecco il San Vincenzo Genova. I playoff non sono un miraggio

Alessandro Geanesi San Vincenzo calcetto

Genova. Aggancio in vetta da parte del Cld Carmagnola all’Aosta, fermata sul pari per 2-2 tra le mura amiche dal Rosta Torino che a sua volta perde contatto con la zona play-off, ora distante cinque lunghezze. E’ questa la situazione in vetta, nel girone A della serie B nazionale di calcio a cinque.

I piemontesi, invece, grazie all’8-0 rifilato all’Aymavilles terzultimo, si riprendono – anche se in comproprietà – quella vetta lasciata dopo le primissime giornate di campionato; e non approfitta del passo falso dei valdostani il Lecco che, in caso di successo, sarebbe da solo davanti a tutti e che invece – a seguito del ko per 6-3 in cui è incappato sul campo del San Vincenzo – deve accontentarsi della terza piazza.

I genovesi di Alessandro Geanesi, invece, in virtù di questi tre punti, accumulano un bel margine in ottica play-off e accorciano le distanze sul Sinnai, quarto della classe, fermato sul 5-5 in casa dal San Biagio Monza che viene così agganciato dal Real Cornaredo grazie all’8-5 con cui supera il Candio’s Room Cagliari. Le due lombarde, però, hanno un solo punto di vantaggio sulla zona play-out, considerata la vittoria esterna del Pcg Bresso per 6-5 sull’Ospedaletti, fanalino di coda insieme al Tigullio, sconfitto a sua volta per 6-1 dal Domus Bresso che occupa l’altra piazza play-out, a tre punti dai “cugini”.