Quantcast
Sport

Basket, Promozione girone A: Pegli e Finale conducono, regna l’incertezza

sport

Genova. Il girone A del campionato ligure di Promozione si sta rivelando incerto ed equilibrato. La formula di quest’anno, con la suddivisione della categoria in due raggruppamenti e non più in tre, comporta sforzi maggiori per le società in termini di trasferte. Ne consegue che, considerato il livello puramente dilettantistico del torneo, non tutte riescano sempre a presentarsi con la formazione ideale.

Fino ad oggi la squadra più costante è stato il Basket Pegli. Gli arancioblu hanno avuto un solo incidente di percorso, nel 5° turno, quando sono stati sorpresi a domicilio dall’Audace Gaiazza Valverde. Per il resto, i ragazzi allenati da Marco Pansecco hanno sempre vinto e attendono il big match con il Finale, in programma il 23 gennaio. Granitica la loro difesa, con 292 punti subiti in 6 gare.

I finalesi, condotti da Carlos Daniel Pedrini e Danilo Taverna, dopo la doppia esperienza in D e Promozione della scorsa stagione, hanno concentrato le forze in un unico team. Il punto di forza è la facilità ad andare a canestro, come testimoniano i 440 punti segnati. In questo torneo hanno raccolto 5 successi e 2 sconfitte. Queste ultime sono giunte nelle sfide con due rivali della stessa provincia, ossia nel nervoso match con la Fortitudo e nella trasferta di Cairo.

I gialloblu valbormidesi sono in gran crescendo. Anch’essi hanno subito 2 sconfitte, ma nei primi 2 turni di campionato. Poi, nell’ordine, hanno avuto la meglio su Rivarolo, Vado, Finale e AGV. Andamento altalenante per la Fortitudo che ha uno score di 3 vittorie e 3 battute d’arresto. I savonesi sono riusciti a vincere con Finale, Vado e Sanremo e sono stati battuti di un punto dal Pegli, ma hanno al passivo pure una sconfitta interna con l’Atena.

L’Audace Gaiazza Valverde ha un bilancio in lieve passivo, con 3 vittorie e 4 sconfitte, ma oltre alla soddisfazione di aver battuto la capolista, ha all’attivo la vittoria in casa dell’Atena, il successo di misura sul BVC Sanremo e una partita persa di un soffio con il Rivarolo.

Sopravvivere dopo il terremoto estivo e ripartire era l’obiettivo della Pallacanestro Vado. L’intento è stato raggiunto e i biancorossi stanno onorando il campionato, dimenticati i fasti di un tempo e ripreso contatto con la modesta realtà locale. I 4 punti, conquistati con Atena e AGV, sono il bottino conquistato sul campo per una squadra che, avendo incassato 403 punti, deve migliorare in fase difensiva.

Poco meglio ha fatto l’Atena, con 401 punti al passivo, ma con il secondo posto tra chi ha realizzato di più: 380 punti. I 2 successi dei genovesi sono giunti entrambi in trasferta, con Rivarolo e Fortitudo. Ai biancorossi manca ancora la vittoria nella palestra di via Borzoli.

Il successo nel turno inaugurale con l’AGV è stato l’unico acuto del Rivarolo. Poi la compagine che gioca le proprie gare interne a Sant’Olcese non è più riuscita a ripetersi, accusando una certa involuzione sul piano del gioco.

La classifica:
1° Basket Pegli 10
2° Finale Basket Club 10
3° Rari Nantes Bordighera 8
3° Basket Cairo 8
5° Fortitudo Savona 6
5° BVC Sanremo 6
7° Audace Gaiazza Valverde 6
8° Pallacanestro Vado 4
8° Pallacanestro Atena 4
10° Uisp Rivarolo 2
Finale Basket Club, Audace Gaiazza Valverde, Pallacanestro Vado e Pallacanestro Atena hanno giocato una partita in più.

Il campionato ripartirà con i recuperi del 2° turno:
sabato 14 gennaio ore 21,00 Basket Pegli – BVC Sanremo
sabato 7 gennaio ore 17,00 Fortitudo Savona – Uisp Rivarolo
domenica 8 gennaio ore 18,30 Basket Cairo – Rari Nantes Bordighera

Questo, invece, il programma dell’8° giornata:
sabato 14 gennaio ore 17,30 Fortitudo Savona – Audace Gaiazza Valverde
venerdì 13 gennaio ore 21,00 Pallacanestro Atena – Basket Cairo
giovedì 12 gennaio ore 21,00 Finale Basket Club – BVC Sanremo
domenica 15 gennaio ore 19,00 Rari Nantes Bordighera – Pallacanestro Vado
lunedì 16 gennaio ore 21,15 Uisp Rivarolo – Basket Pegli