Quantcast
Cronaca

Attentanti contro Equitalia, Grillo: “Capire le ragioni, oltre che condannare le violenze”

Beppe Grillo

Genova. Nuovo atto di intimidazione ieri, con rivendicazione anarchica, contro Equitalia: una busta con un proiettile è stata intercettata nella posta destinata al direttore della sede di Torino.

Sul suo blog, Beppe Grillo condanna la violenza ma invita a capire le ragione degli attentati. “Si può dire tranquillamente che stiano per sostituire i tradizionali botti di San Silvestro con la differenza però che durano tutto l’anno – scrive il comico genovese sul suo seguitissimo blog. “Se Equitalia è diventata un bersaglio bisognerebbe capirne le ragioni oltre che condannare le violenze. Un avviso di pagamento di Equitalia è diventato il terrore di ogni italiano”.

“Se non paga l’ingiunzione “entro e non oltre” non sa più cosa può succedergli – conclude Grillo. “Non c’è umanità in tutto questo e neppure buon senso. Monti riveda immediatamente il funzionamento di Equitalia, se non ci riesce la chiuda. Nessuno ne sentirà la mancanza”.

Intanto è arrivata la condanna bipartisan da Pd e Pdl e la replica del presidente di Equitalia Befera: ”Stavolta non fa ridere, ”Occorrerebbe difendere gli uomini che fanno il loro dovere”.

Più informazioni