Quantcast
Economia

Amt, Filcams: “15 dipendenti Sicuritalia a casa, non si arrestano i licenziamenti”

mezzo amt

Genova. I 15 ex dipendenti della Sicuritalia, azienda che per Amt ha svolto servizio di controllo delle portinerie e rimesse, sono senza lavoro dal 1 gennaio.

“Amt non ha rinnovato l’appalto nonostante in data 7 novembre 2011 sia stato sottoscritto un accordo tra azienda e organizzazioni sindacali per la prosecuzione del servizio – spiega la Filcams Cgil in una nota – Questa decisione ha provocato il licenziamento dei lavoratori che ancora una volta pagano la politica della riduzione dei costi delle aziende”.

“Oggi siamo qui per chiedere con forza che Amt si faccia carico di queste 15 persone che hanno perso il lavoro e che devono provvedere al sostentamento di 15 famiglie”, così Giancarlo Guarneri Segretario Filcams Cgil Genova a margine del presidio svoltosi questa mattina davanti ai cancelli di Amt in via Bobbio, commenta l’ennesima situazione di tensione nata in città.

Durante la protesta, i manifestanti hanno chiesto un incontro con i vertici di Amt che si sono impegnati a ricercare soluzioni lavorative all’interno del perimetro degli appalti presenti o futuri che gravitano intorno all’azienda.

Più informazioni