Quantcast
Cronaca

Aggressione autista AMT, arrestato il colpevole: Vincenzi: “Grazie a chi dimostra senso civico”

Automedica e ambulanza

Genova. E’ un 38enne genovese l’autore della brutale aggressione ad una conducente di AMT oltre ad aver minacciato e malmenato un collega in piazza Brin nel ponente genovese. A fermarlo sono stati i carabinieri del nucleo radiomobile.

A scattare la furia del genovese sarebbe stato il rifiuto da parte dell’autista di farlo salire a bordo del bus della linea 6 con un cane ed una bicicletta. L’uomo avrebbe quindi iniziato ad inveire contro la donna e sputandole addosso dicendo di essere sieropositivo.

A quel punto, un collega della donna arrivato a bordo di un altro autobus ha cercato di soccorrerla ma l’aggressore lo ha colpito con cali e pugni. L’autista è finito in ospedale al Villa Scassi di Sampierdarena con traumi e fratture guaribili in venti giorni. La collega ha riportato invece lievi contusioni.

L’aggressore è accusato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

Sull’accaduto è intervenuta via Twitter anche la sindaco di Genova, Marta Vincenzi, : “Volevo incontrare l’autista di Amt che è stato aggredito, domani lo cerco. Ha difeso una collega. Nella città ci sono i violenti, ma anche tanto senso civico. E Grazie a chi lo dimostra”.

Più informazioni
leggi anche
Stazione Genova Brignole
Ennesima aggressione
“Metti la museruola al cane”: autista del bus aggredito e picchiato a Brignole