Quantcast

Voltri, midollo osseo: lo spettacolo della Cri per la raccolta fondi

Voltri. Si terrà sabato alle ore 14.00, presso il Teatro Cargo delPonente a Voltri, la 6^edizione dello spettacolo “I Volontari della C.R.I. di Voltri” nato con loscopo di avvicinare i giovani alla Croce Rossa Italiana.La manifestazione di quest’anno, che vedrà esibirsi alcune scuole di danza e palestre voltresi, saràdedicata a Stefano figlio di Gerolamo Castellaro, detto Mino, volontario del Comitato Locale dellaC.R.I. di Voltri, scomparso l’estate scorsa all’età di 19 anni, dopo aver lottato invano per due anni emezzo, contro una grave forma di leucemia.

La C.R.I. di Voltri, che ogni anno promuove lo spettacolo per raccogliere fondi, quest’anno rinunceràall’incasso della manifestazione per donarlo interamente all’associazione FA-RI.T.M.O. Onlus cheha sede presso il padiglione 6 dell’Ospedale San Martino di Genova e si occupa della ricerca clinica ebiologica nel campo del trapianto di cellule staminali oltre a promuove progetti sulla qualità di vitadel trapiantato.E’ totale l’impegno che la famiglia di Stefano dedica dal primo istante della terribile diagnosi delragazzo, alla ricerca per la donazione del midollo osseo, tanto che il fratello di Stefano, Riccardo,che da anni fa parte del gruppo di volontariato dei clown di corsia genovesi, i Pagiassi, a pochi mesidall’inizio della malattia del fratello, si è impegnato per promuovere insieme all’A.D.M.O. , ai “Pagiassi” e ad alcuni medici dell’Ospedale San Martino, una campagna di sensibilizzazione sulladonazione del midollo.

Campagna che, l’anno scorso era limitata alla città di Genova ma che quest’annosi è svolta in oltre 40 piazze d’Italia su iniziativa dei clown in corsia della Federazione VIP (ViviamoIn Positivo) ITALIA Onlus e dei volontari delle sedi Admo (Associazione Donatori Midollo Osseo)distribuite sul territorio italiano con la partecipazione dei centri trasfusionali regionali.Manifestazione che, a livello nazionale, è stata patrocinata dal Ministero della Salute e dal CentroNazionale Trapianti.La giornata genovese che si è svolta a settembre, denominata “Ehi tu, hai midollo!” ha portatograndi risposte ed adesioni da parte della popolazione genovese, tanto che in un solo giorno, sonostati tipizzati 402 nuovi potenziali donatori, giovani tra i 18 e i 40 anni, inseriti nella banca dati delRegistro Nazionale Donatori di Midollo Osseo.

Più informazioni