Sport

Vela, Campionato Invernale del Tigullio: Low Noise, Danish Lady e Jeniale restano al comando

Lavagna. Non cambia la situazione al vertice delle tre classifiche generali ORC, IRC e Libera dopo la terza e quarta prova del Campionato Invernale Golfo del Tigullio. Nella seconda giornata della 36° edizione, dopo il rinvio di ieri, dieci nodi di tramontana esaltano ancora una volta il valore di Low Noise, Danish Lady e Jeniale! che continuano ad essere i leader di questa manifestazione curata dai Circoli Velici del Tigullio e dal presidente Franco Noceti. Nell’ORC Giuseppe Giuffrè guida davanti a Piergiorgio Ravaioni (Danish Lady) e Luca Lualdi (Timeriesci).

Nell’Irc, Danish Lady brilla e vanta un sensibile margine (8,5 lunghezze) su Sea Whippet (Carla Ceriana d’Albertas) e Just a Joke (Marcello Maresca). Tre i punti tra Jeniale! (Massimo Rama) e gli inseguitori J Bes (Alberto Garibotto) e Montpres (Paolo Montedonico) nella classe Libera. Classe per classe, alla luce di queste prime quattro prove, troviamo i seguenti battistrada. Orc 1: Danish Lady. Orc 2: Lunatica II (Domenico Vercellotti). Orc 3: Low Noise. Orc 4: Ala Bianca (Camillo Capozzi). Irc 1: Danish Lady. Irc 2: Smigol (Federico Piccini). Irc 3: Sea Whippet. Irc 4: Ala Bianca.

In gara, il 90% delle barche iscritte (49) all’Invernale ed è questo un segnale importante del fatto che questa manifestazione sta entrando sempre più nel vivo in attesa delle prossime quattro prove che si svolgeranno il 15 ed il 29 gennaio, il 12 ed il 26 febbraio. “Anche domenica, come tre settimane fa, siamo riusciti a disputare ben due prove – spiega Noceti – E’ arrivata, infatti, la tramontana che tutti si attendevano e noi, nel corso della giornata, non siamo stati costretti a spostare alcuna boa grazie alle buone condizioni meteo marine”. Sabato, nonostante l’impossibilità a uscire in mare, c’è stata ugualmente festa per tutti grazie al minestrone offerto dal Comitato Organizzatore che inoltre consegnato i gadget offerti dal partner Santandrea. Noceti fa il punto sull’invernale. “Giuffrè, Ravaioni e Rama conoscono perfettamente questa manifestazione e sono candidati sicuri al successo. E’ chiaro che anche molti altri concorrenti possono inserirsi nella lista dei pretendenti. Basta avere pazienza, nel 2012 avremo nuovi protagonisti”.