Politica

Sel nei quartieri genovesi: “Un’altra manovra è possibile”

Genova. Se domani tocca ai sindacati, oggi è stata la volta di SInistra e libertà a mobilitarsi nel genovese e portare le proprie proposte per la manovra.

Sel si è mobilitata per informare sulla manovra e per proporre un’altra manovra possibile. A Genova oggi sono stati organizzati 12 volantinaggi nei quartieri e in piazza De Ferrari. “Questa manovra non è inevitabile – dice Sel -: è possibile uscire dalla crisi davvero nel segno dell’equità. E’ possibile una manovra che recuperi le risorse partendo da una patrimoniale (gettito immediato 200 miliardi), scegliendo di tagliare le spese militari (4,4 miliardi) e non i servizi, con maggiori sanzioni sui capitali scudati (15 miliardi di euro), stringendo accordi internazionali contro la fuga dei capitali (dai 20 ai 30 miliardi di euro), con una seria lotta all’ evasione fiscale e attraverso scelte che orientino ad un nuovo modello di sviluppo ecocompatibile, come una tassazione sulle emissioni inquinanti.