Sampdoria, liberi tutti: dopo Palombo Sensibile mette alla porta anche Pozzi

Genova. Mutuando una parola dalle estati musicali, molto utilizzata dal calcio nostrano, la parola di Angelo Palombo è destinata a diventare un tormentone. Le voci si susseguiranno una dietro le altre con l’elenco di pretendi che crescerà di giorno in giorno; oggi a Juventus e Fiorenti, si aggiunta anche il Milan che oltre a voler Tevez, deve aspettare e sostituire anche i lungo degenti Flamini e Gattuso.

E’ lecito ormai innalzare, con le cautele del caso, a pillola informativa i rumors di mercato, ma allo stesso tempo è giusto dare spazio e la giusta collocazione a chi davvero può incidere sul cammino e sulle scelte del capitano.
E così Pasquale Sensibile legittima le possibili avances di un’altra squadra: il Napoli. “Palombo al Napoli? Palombo è al momento il capitano della Samp e se ci dovessero essere novità, verranno comunicati nei tempi e nei luoghi adeguati.. Il rapporto tra me e Bigon è ottimo. Siamo giovani, ambiziosi e abbiamo voglia di diventare grandi. Daremo il massimo per migliorare le nostre attuali situazioni”.

Le restanti parole pronunciate da Sensibile a Radio Crc condotta dal vulcanico Auriemma rimbalzano e legittimano anche le voci sul mercato in entrata: “Pensavamo di aver allestito un organico molto competitivo ma il campo ha emesso altre sentenze e adesso abbiamo il dovere di porre rimedio a quelli che dobbiamo considerare errori di valutazione. Per qualcuno è arrivato il momento di trovare stimoli nuovi, altrove”.

Sensibile ha parlato anche a Lady Radio, emittente vicina ai viole di Firenze: “Ascoltiamo le proposte serie su tutti i nostri i giocatori compreso Nicola Pozzi. Ljajic e Munari alla Samp? Credo che sarebbero due profili che in serie B spostano equilibri importanti, ma noi adesso siamo 30 e finché non sfoltiamo i ranghi…”.

Ancora mercato in uscita, dunque. Non che i giocatori della Samp abbiano tutto questo appeal, ma è certo che qualche giocatore potrebbe trovare collocazione: Dessena al Cagliari è uno di questi. La trattativa con Cellino sembra già più che avviata.