Cronaca

Riva Trigoso, vendevano benzina “in nero”: sanzionato benzinaio

Riva Trigoso. Si sospetta abbiano venduto illegalmente migliaia di litri di carburante, senza alcun controllo e soprattuttto senza pagare alcun tipo di tassa. Il grave fenomeno di evasione fiscale è stato scoperto dai militari della Guardia di Finanza di Riva Trigoso.

Nei gioni scorsi, durante un controllo di routine ad un distributore di benzina, le forze dell’ordine hanno potuto constatare l’assenza, rispetto alla quantità prevista dalla documentazione in possesso dei gestori, di 1518 litri di carburante. Assenti all’appello non solo litri e litri di gasolio e benzina, ma perfino 78 chilogrammi di olio lubrificante.

Interrogati, i proprietari della pompa di benzina non hanno saputo fornire spiegazioni convincenti per l’ammanco. Secondo la legge si presume, quindi, che il carburante sia stato venduto in nero, con conseguente evasione fiscale di Irap ed Iva, ancora da quantificare. Ora i proprietari del distributore dovranno vedersela con la giustizia: in arrivo sanzioni, anche se non sono esclusi provvedimenti più gravi.