Politica

Regione, Marco Scajola (Pdl): “Un bilancio inutile, senza input per crescita e sviluppo”

Regione. “La guerriglia interna alla Maggioranza di centro sinistra che governa la Regione, della quale abbiamo avuto prova nei giorni scorsi durante la diretta della riunione che ha visto un duro confronto tra le varie componenti che appoggiano la Giunta regionale, sta creando una situazione di grave immobilismo che non consente a Burlando di prendere quelle decisioni coraggiose che in un periodo come quello che stiamo attraversando sono fondamentali per la Liguria”.

Così dichiara il consigliere regionale del Pdl Marco Scajola che questa mattina è intervenuto durante i lavori dell’assemblea consigliare sul bilancio di previsione 2012. “Tutto questo si evince chiaramente anche da questo Bilancio che è carente, sotto molti profili, di quelle politiche di sviluppo fondamentali per rendere competitiva la nostra Regione”.

Il Consigliere regionale del Pdl continua “dalla Famiglia, al Turismo, dallo Sviluppo Economico, alla Sanità, dalla Cartolarizzazione, alle Infrastrutture (la Liguria maglia nera nei dati della Comunità Europea) questa Maggioranza di centro sinistra galleggia nel mare magnum della gestione ordinaria delle emergenze senza dare risposte concrete ai cittadini”.

“Anche sui conti della Sanità – continua il rappresentante del centro destra – non si capisce da dove derivino i risparmi di 86 milioni di euro dichiarati da Burlando nella sua relazione. Altro aspetto non chiaro è quello su cosa si voglia fare e come si voglia procedere in merito alla vendita degli immobili delle Asl il cui ricavato proveniente dall’alienazione, a mio parere, dovrebbe essere reinvestito sui territori”.

Scajola poi punta l’indice sull’emergenza alluvione “da Burlando tanti discorsi ma pochi fatti – dice – nessuna risorsa da parte della Regione stanziata per le popolazioni che hanno subito i danni e sulle voci di bilancio riguardanti la prevenzione del rischio idrogeologico e la messa in sicurezza dei territori : nulla si evince dal Bilancio in questo senso che evidenzia una assenza completa di quelle politiche capaci di dare segnali concreti ai cittadini”.

“In sintesi un bilancio inutile – conclude Marco Scajola – che non da risposte ai territori ma si limita a gestire l’ordinario senza alcun input positivo alla crescita e sviluppo della nostra Regione”.