Rapallo, concerto di Natale: in scena il Corpo Bandistico cittadino

Rapallo. Si terrà domenica 18 dicembre alle 16.30 presso il Teatro Auditorium delle Clarisse di Rapallo il tradizionale Concerto di Natale allestito dal Corpo Bandistico “Città di Rapallo” e patrocinato dal Comune, con ricco bouquet musicale che la Banda offre, come ogni anno, a cittadini ed agli ospiti. Un programma che mette insieme alcune melodie della tradizione natalizia con musiche di effetto, valorizzate dal talento di diversi passaggi solisti:

Entrata dei gladiatori, composta da Julius Fucik, una marcia militare utilizzata ancora oggi negli spettacoli circensi; Blossom in a Japanese garden (Fioritura in un giardino giapponese) del compositore contemporaneo, l’olandese Jef Penders, il cui titolo anticipa la dolcezza e delicatezza delle sonorità; Ancora di Jef Penders verrà proposto Sweet Carolina Charleston, composizione per banda scritta nel 1979, che richiama nostalgici ritmi Charleston degli anni ’20, con due virtuosismi interventi solistici di sax contralto.

Clarinet Candy, scritta dal compositore statunitense Leroy Anderson, in cui l’intera sezione dei clarinetti viene impegnata ad esaltare la raffinatezza del suono, in gioco e contrapposizione ad alcune dissonanze degli ottoni; Concerto d’amore, una tra le più note composizione dell’olandese Jacob De Haan, famoso per aver scritto molti brani per banda ed orchestre a fiato; Playing in love, del grande maestro e premio Oscar Ennio Morricone, un brano tratto dalla colonna sonora del film “La leggenda del pianista sull’oceano” (Tornatore, 1998), basato sul monologo “Novecento” di Alessandro Baricco (1994) esaltato dal sax tenore, e dall’euphonium; Gita in slitta, conosciuta anche come Jingeling Tingeling è una celebre canzone natalizia statunitense composta da Leroy Anderson, che accompagnerà l’uditorio in un immaginario viaggio sotto la neve sulla slitta di Babbo Natale, a distribuire gioia e serenità ai bambini, sullo sfondo le sonorità festose e tintinnanti delle campanelle.

Masquerade dell’armeno Aram Khachaturian – uno fra i maggiori compositori sovietici contemporanei – un pezzo tratto dalle musiche di scena dell’omonimo dramma di Mikhail Lermontov, una storia d’intrighi, amore e gioco d’azzardo, che si conclude sulle soltanto apparenti frivole note di una festa da ballo – il Galop – che nascondono il dramma finale di un marito tradito che uccide la moglie avvelenandone il dolce della festa.

Per concludere, altrimenti non sarebbe Natale, il Corpo Bandistico eseguirà il classico augurale Jingle Bell’s, in una versione inedita che intreccia la melodia classica con coinvolgenti ritmi swing.

Un programma attraente e di sicuro interesse, un sapiente mix di sonorità curate dal Maestro del Corpo Bandistico, Gianluca Silvano che ha arrangiato due dei brani in scaletta Entrata dei gladiatori e Jingle Bell’s.