Politica

Manifestazione genovese di “Se non ora quando?”: Fornero non piangere dimettiti

Genova. In una Genova molto natalizia ma tutt’altro che invernale, è in corso la manifestazione promossa dal movimento “Se non ora quando?”. Come da programma, la manifestazione è cominciata attorno alle 14:30, per la composizione di una mostra fotografica collettiva che i prossimi giorni sarà anche esposta in facebook.

I passanti sono stati invitati in abbracci e baci per poi essere fotografati davanti a una bandiera italiana.

Alle 15:30 in scena un riuscitissimo flash mob fatto di gomitoli di lana che hanno intrecciato le donne e gli uomini presenti.

Eva Provedel, una delle principali animatrici di questa giornata che proseguirà con la proiezione del film della Comencini ha sottolineato il valore simbolico della performance.

“I gomitoli per intrecciarci gli uni agli altri – ha detto – poi qui abbiamo anche la mela del 50%, quella che dobbiamo dividerci tra uomini e donne, perchè è giusto che le donne ottengano il 50% dei ruoli in ambito professionale e politico”.

Molti i cartelli e gli slogan che hanno resto ancora più vivo questa manifestazione. Se nella manifestazione del 13 febbraio le critiche furono tutte per Silvio Berlusconi, qui non si lesinano al nuovo Governo Monti e anche alla Ministro Fornero invitata a dimettersi invece di piangere.