Cronaca

Luca Delfino, nei suoi alloggi ritrovato un vero e proprio archivio di feticci

Genova. E’ stato ritrovato un vero e proprio archivio di feticci nelle case di Luca Delfino, il genovese in carcere per l’omicidio dell’ex fidanzata Antonella Multari: borse, telefoni e altri oggetti personali.

Furti alle ‘vittime’ che l’uomo frequentava: ora Delfino dovrà affrontare un nuovo processo. Nelle ultime ore è arrivato l’avviso di garanzia all’indirizzo del suo legale Riccardo Lamonaca.

Delfino fu rinviato a giudizio anche per la morte di un’altra ex, Luciana Biggi, ma per insufficienza di prove venne assolto. Per il reato di furto, però, non ci saranno altri giorni di carcere perché l’indulto coprirà integralmente un’eventuale condanna.