Cronaca

Lavagna, distilla grappa in cantina ma non paga la tassa: assolto 69enne

Lavagna. In casa aveva una vera e propria distilleria di produzione artigianale, ma non aveva mai pagato l’accisa sul liquore. Per questo motivo un 69enne, trovato con quaranta litri di grappa in cantina, è finito sotto processo. Il giudice, però, nonostante la condanna richiesta dal pubblico ministero a sei mesi di reclusione al termine della requisitoria, lo ha assolto. Protagonista della vicenda giudiziaria un uomo originario di Garessio (Cuneo), ma residente a Lavagna.

Nella sua cantina, durante un controllo per un presunto ‘contrabbando’ di superalcolici, gli agenti della polizia municipale, hanno rinvenuto quaranta litri di distillato, fra l’altro di gradazione vicina ai 90 gradi. Il giudice del Tribunale di Chiavari Antonella Bernocco ha assolto l’imputato con formula piena.