Cronaca

Genova, staffetta per il clochard derubato: il sindaco De Marchi riporta Nico a Santa Margherita

Santa Margherita. E’ arrivato il lieto fine con tanto di “happening” pubblico e di staffetta del sindaco Roberto De Marchi, tra Genova e Santa Margherita, per riportare Nico, il cane meticcio rubato la vigilia di Natale, al suo legittimo proprietario, un clochard di cinquant’anni, di origine slovena, che da tempo vive nella cittadina rivierasca.

Una storia che aveva suscitato indignazione e rabbia: anche la notte della vigilia di Natale, come di consueto, l’uomo l’aveva passata in stazione: ma lì, intorno alle 4, è stato avvicinato da un gruppo di ragazzi che gli hanno portato via il cane e poi sono scappati su un treno in direzione Genova.

Il senzatetto non si è perso d’animo, ha denunciato il fatto ai carabinieri e subito sono iniziate le ricerche. Fortunatamente il cucciolo è stato ritrovato a Genova e presto tornerà fra le braccia del suo amico.

Insieme al lieto fine, è arrivata anche la comunicazione del sindaco De Marchi: “Oggi – si legge in una nota – alle 19 in Via Cavour a Santa Margherita Ligure, nelle adiacenze della Basilica, avrà luogo un happening per il ritrovamento di Nico”. Sarà il Sindaco stesso a recarsi a Genova per recuperare il cane, accudito da una signora che l’ha preso in carico dopo esserselo fatto consegnare dai 4 giovani, e riconsegnarlo al legittimo padrone.