Cronaca

Genova, rapinatore di farmacie incastrato dalle telecamere: 27enne in manette

Genova. Furti aggravati in alcune farmacie del centro di Genova. E’ questo il motivo per cui un giovane di 27 anni, Massimiliano Candela, è stato arrestato ieri dalle forze dell’ordine.

Il giovane ha precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e per tentato omicidio, è un soggetto noto alle forze dell’ordine per episodi analoghi avvenuti con identico modus operandi: giunto nei pressi dell’esercizio, dopo aver forzato la saracinesca il giovane si introduceva all’interno dove, in modo fulmineo, raggiungeva il registratore di cassa asportandone il cassetto.

Le indagini sono state condotte da personale della Sezione Contrasto al Crimine Diffuso della Squadra Mobile ed evidenziavano che i colpi, avvenuti in orario notturno all’interno delle farmacie, erano portati a segno sempre dallo stesso individuo.

L’acquisizione di alcuni filmati relativi alle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza degli esercizi rendeva possibile l’identificazione del malvivente, nonostante un suo maldestro tentativo di travisamento.

I proventi dell’attività delittuosa ammontano a circa 3000 euro. Nel corso delle perquisizioni, eseguite al domicilio del malvivente, sono stati rinvenuti alcuni capi di abbigliamento utilizzati durante i furti.

I particolari dell’operazione verranno resi noti nel corso dell’incontro con la stampa che si terrà alle 12.00 in Questura.