Genova, nasce l’Associazione “Gaslini Onlus”

Genova. Ieri, presso l’Aula Magna del Gaslini di Genova è stata celebrata la quarta Giornata Gasliniana 2011 dedicata, in occasione del S. Natale, al tema “La Donazione”: un’occasione per radunare una rappresentanza dei tantissimi donatori che negli ultimi tempi si sono resi protagonisti di gesti filantropici, o hanno sostenuto attivamente progetti di sostegno dell’Istituto e ringraziarli uno ad uno.

Si tratta della quarta “Giornata Gasliniana” celebrata quest’anno dall’Istituto, dopo le giornate tematiche organizzate nei mesi di settembre, luglio e aprile: rispettivamente “La Partecipazione”, “La Qualità” e “La Ricerca”. La giornata si è aperta con l’inaugurazione del nuovo pulmino elettrico donato dalla Fondazione Carige, alla presenza del Vice Presidente Pierluigi Vinai, che entrerà in dotazione all’Istituto per aiutare le famiglie dei piccoli pazienti negli spostamenti tra i padiglioni del Gaslini.

Subito dopo presso l’Aula del Gaslini il Presidente Vincenzo Lorenzelli e il Direttore Generale Paolo Petralia hanno incontrato e ringraziato i donatori presenti, con la consegna di un dono speciale, creato per l’occasione: una riproduzione dell’“Angelo del Gaslini”, da sempre simbolo
e “logo” dell’Istituto.

“Oggi vogliamo esprimere l’infinita riconoscenza dell’Istituto a tutti i Suoi Benefattori, consegnando loro il simbolo stesso del Gaslini – ha spiegato il professor Lorenzelli – mettendolo a loro disposizione affinché lo custodiscano nelle loro case e aziende, così come essi si sono messi a disposizione di questo ospedale, in un’ottica di partecipazione attiva, secondo la quale ognuno si mette in gioco personalmente per portare il uso contributo alla società, partendo da quella che anche in “natura” è la priorità assoluta: la salute e la difesa delle nuove generazioni”.

“In questa “Giornata Gasliniana” dedicata a “La Donazione” vogliamo ringraziare tutti i benefattori dell’Istituto consegnando loro il simbolo del Gaslini, che dal 1° gennaio 2012 sarà dato in dono a tutti coloro che effettueranno una donazione per la nuova Associazione “Gaslini Onlus”, simbolicamente nata oggi, al fine di valorizzare e promuovere ancor di più la raccolta di fondi, necessari per continuare a garantire l’eccellenza nella ricerca sanitaria, nell’accoglienza alle famiglie e nel fondamentale rinnovamento delle strumentazioni in dotazione al Gaslini”. Ha annunciato il Direttore Generale Paolo Petralia, aggiungendo “Il Gaslini è una realtà unica nel panorama nazionale e internazionale della pediatria, che abbiamo il dovere di mantenere tale e, possibilmente, migliorare, con il contributo di tutti: all’interno della nuova Onlus – che a costo zero sarà in grado di devolvere completamente il ricavato delle iniziative all’ospedale – verrà istituito uno speciale albo di “Amici del Gaslini”, composto da tutti i nomi dei donatori del Gaslini”.

Durante la consegna ai donatori dell’ “Angelo del Gaslini”, sono state ricordate, alcune delle iniziative di solidarietà, nate nel 2011 e destinate a svilupparsi durante il 2012: la donazione del fiore “Ranuncolo pon pon Gaslini”, già star di Euroflora 2011 e oggi presente ad adornare l’Aula Magna, la nuova specie di ranuncolo dedicata dalla Biancheri Creations ai bimbi del Gaslini, e le creazioni culinarie dello Chef Luca Collami, che ha distribuito a tutti i presenti una sua creazione per festeggiare il S.Natale in Istituto: l’Angelo del Gaslini in cioccolato su biscotto di mandorle.

Subito dopo la “Giornata della Donazione”, accompagnati dal Coro dei bambini del Progetto Giovani di Fondazione Carige ha avuto luogo la celebrazione della S. Messa in preparazione al S. Natale per i bambini ricoverati, celebrata da S. E. il Cardinale Angelo Bagnasco. Al termine
della S. Messa il Cardinale Bagnasco ha benedetto le statuine raffiguranti il Bambin Gesù, poi donate ai piccoli degenti, tre delle quali andranno invece ad adornare i tre reparti vincitori del concorso “Presepe in corsia”. Quest’anno infatti si è deciso di premiare i presepi che ogni anno spontaneamente fanno capolino dai reparti, ad opera del personale e dei bambini ricoverati, con un concorso al quale hanno partecipato ben 27 reparti. In seguito il Cardinale Bagnasco si è recato – in forma privata – a portare il suo saluto ai bimbi ricoverati presso l’U.O. Anestesia e Rianimazione del Gaslini.

Più informazioni