Economia

Genova High Tech studia un’alleanza con Pechino: cinesi in visita a Erzelli

Genova. Cina e la Genova sono un po’ più vicine. I collaboratori dell’incubatore cinese Htibi (High Tech International Business Incubator) hanno visitato l’area del Parco Scientifico-Tecnologico di Genova, sulla collina genovese degli Erzelli con l’obiettivo di creare con Genova High Tech un incubatore congiunto a Genova. La società è infatti al momento coinvolta nel progetto di creazione del China-Italy Business Innovation Center.

Incubatore commerciale a livello internazionale e società joint venture che include l’Hi-tech Innovation Service Center di Pechino e un’organizzazione straniera, l’ Htibi costituisce il centro di incubazione ‘leader’ in Cina e ciò ha condotto allo sviluppo degli incubatori commerciali di profilo tecnologico e alla creazione di una piattaforma di cooperazione di carattere nazionale che conta più di 600 incubatori in tutta la Cina.

Scopo della visita è individuare potenziali opportunità di cooperazione tra Genova High Tech e Htibi, dal momento che si è riconosciuto che le due entità condividono anche l’idea del Dna tecnologico in quanto elemento di portata internazionale.

Più informazioni