Cronaca

Genova, furti in appartamenti: sul sito della polizia è visionabile la refurtiva per il riconoscimento

Genova. La squadra mobile nei giorni scorsi ha tratto in arresto due cittadini albanesi autori di numerosi furti in abitazioni nel levante cittadino. Particolare il modus operandi che ha caratterizzato la loro azione. Gli stessi, infatti, veri e propri acrobati, erano soliti arrampicarsi lungo la parete esterna degli edifici e, previa effrazione di porte o finestre, riuscivano a penetrare negli appartamenti che svaligiavano con una velocità impressionante.

E’ ora possibile visualizzare on-line le foto della refurtiva sequestrata durante l’operazione, che sono state inserite dal personale dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico sul sito della Polizia di Stato.

Per essere agevolati nella ricerca e non “perdersi” tra le migliaia di oggetti inseriti da tutte le questure d’Italia si consiglia, una volta collegati all’indirizzo http://questure.poliziadistato.it/bacheca di compilare la scheda di ricerca selezionando la voce “recuperati” e specificando che la data del ritrovamento della refurtiva è il 24.11.2011 e la provincia interessata è quella di Genova.

In caso di riconoscimento di qualche oggetto è necessario inviare un fax (0105366728) o una mail (urp.quest.ge@pecps.poliziadistato.it) indicando il codice dell’oggetto riconosciuto, un recapito telefonico e allegando la denuncia di furto.