Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, fuggì dalla Polfer correndo tra i binari di Principe: giovane marocchino condannato a sette mesi di carcere

Più informazioni su

Genova. Era settembre quando un giovane marocchino di 26 anni, proveniente da Milano con un amico, fuggì di fronte all’alt della Polfer, presso la stazione Principe di Genova. La polizia ferroviaria infatti gli aveva chiesto i documenti, ma il giovane straniero invece di fermarsi e fare quanto gli era stato richiesto, era invece fuggito all’interno della galleria tra le stazioni di Genova-Principe e Brignole.

La fuga aveva provocato, come si immagina, l’interruzione del traffico ferroviario per oltre un’ora, causando non pochi disagi al traffico e alla circolazione dei convogli. Il giovane aveva tirato anche alcune pietre contro gli agenti che lo inseguivano, tentando presumibilmente di tenerli lontani e non farli avvicinare. Oggi il giovane marocchino, difeso dall’avvocato Fabio Di Salvo, è stato condannato a sette mesi per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.