Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, FiscoAmico 2011 premia le scuole: da alunni e studenti messaggi di buona fiscalità

Genova. Non evadere le tasse per avere un paese migliore, pagare le imposte per far sì che i servizi siano sempre efficienti. Non è uno slogan ma la sintesi dei messaggi contenuti nei circa 60 lavori con cui una quindicina di scuole primarie e secondarie della Liguria hanno preso parte alla quarta edizione del concorso FiscoAmico, promosso dall’Agenzia delle Entrate e dall’Ufficio Scolastico Regionale per favorire la crescita della coscienza fiscale nei giovani.

Giovedì 15 dicembre 2011, alle ore 11 presso la Direzione Regionale delle Entrate, in via Fiume 2 a Genova, il direttore regionale delle Entrate, Alberta De Sensi, e il direttore regionale scolastico, Giuliana Pupazzoni, insieme alle autorità cittadine premieranno i lavori vincitori del concorso FiscoAmico.

Il primo premio va all’Istituto Comprensivo di Ronco Scrivia, con il video “Le tasse a fumetti” mentre si piazza al secondo posto il lavoro realizzato dall’Istituto di Istruzione Superiore Commerciale Vittorio Emanuele II – Ruffini di Genova, con il video “Evasione che sbattone”, diverse tavole grafiche e la rappresentazione di una pagina di giornale. Terza classificata la Scuola Primaria G. B. L. Badarò di Laigueglia che ha prodotto un significativo plastico in cui l’Agenzia delle Entrate è rappresentata da una mongolfiera ancorata agli edifici dei servizi (tribunale, ospedale, scuola e Carabinieri) che il pagamento delle tasse alimenta.

“Il bilancio della quarta edizione del Concorso FiscoAmico è ampiamente positivo – sottolinea Alberta De Sensi, Direttore regionale delle Entrate per la Liguria – e non solo per la quantità di lavori pervenuti ma, soprattutto, per la qualità degli stessi, a conferma della validità del progetto. Le notevoli caratteristiche di tutti i lavori pervenuti ci hanno indotto, infatti, a premiare, per la loro fattiva partecipazione, anche le scuole non vincitrici”.

I lavori vincitori sono già visibili sul portale della Direzione regionale ligure dell’Agenzia delle Entrate, all’indirizzo http://liguria.agenziaentrate.it.