Cronaca

Genova, Asl3 in rosso: il soccorso arriva da Banca Carige

Genova. L’Asl3 è in difficoltà. Le casse sono vuote ed allora deve ricorrere alla Banca Carige per ottenere un prestito. E’ la notizia che circola da alcune ore. Il finanziamento regionale per l’azienda sanitaria genovese per tutto il 2011 ammonta a quasi 900 milioni di euro, ma non risulta sufficiente.

Dicembre, poi, è un mese finanziariamente più impegnativo, con le tredicesime da pagare ed i fornitori da saldare. Ecco che, allora, lo scorso 12 dicembre il direttivo dell’azienda ha chiesto un fido da 150 milioni di euro. I circa 5.200 dipendenti hanno così ottenuto quanto era loro dovuto.

Dall’azienda, però, si cerca di tranqullizzare: la richiesta all’istituto di credito- comunica la direzione- sarebbe stata solo una misura “per non correre rischi” e si sottolinea che il prestito sarà utilizzato solo per una parte minima.