Cronaca

Genova, appropriazione indebita: indagata amministratrice di caseggiati

Genova. Hanno versato i soldi senza ottenere i servizi dovuti: è la denuncia scattata da alcuni condomini nei confronti di un’amministratrice di caseggiati. La donna è stata indagata dalla procura della repubblica per appropriazione indebita, aggravata dal rapporto di servizio, di oltre 340.000 euro che facevano parte della voce ‘spese’ di otto condomini dei 38 da lei amministrati.

Il pm Stefano Terrile che si occupa dell’inchiesta aveva chiesto fosse effettuata una perizia contabile e oggi, davanti al gip Adriana Petri, il commercialista nominato come perito, durante un incidente probatorio, ha riferito che ci sarebbero uscite di denaro non giustificate, suddivise in alcune tranche.

Più informazioni