Politica

Crisi in Regione, Rixi (Lega Nord): “E’ solo un bluff, ma l’importante è tagliare i costi della politica”

Genova. Nei giorni scorsi la maggioranza in Regione è sembrata sull’orlo del baratro ed anche oggi si continua a discutere, ma sembra che le acque si stiano calmando. A far scoppiare la crisi l’ormai nota vicenda del tagli ai costi della politica, con l’Idv a proporre il taglio degli assessori esterni ed il presidente Burlando ad opporsi e ad assicurare che il rimpasto avverrà nei prossimi mesi. Tra i motivi del contendere, poi, anche dissapori politici e personali tra gli assessori Fusco e Briano, prima fra tutte la vicenda dell’outlet a Brugnato.

Mentre in maggioranza si cerca un accordo, oggi è intervenuto Edoardo Rixi, capogruppo della Lega Nord, che si dice convinto finirà tutto in una bolla di sapone: “Non so come finirà, ma secondo me quello di burlando è solo un bluff perchè non ci pensa minimamente a dimettersi”.

Importante, invece, per il leghista, è la questione dei risparmi sulla politica, in un momento di crisi economica e di nuovi sacrifici per tutti i cittadini: “C’è la maggioranza in crisi, ma l’importante è che si arrivi ad una riduzione dei costi della giunta. Questa giunta costa troppo: tra stipendi degli assessori e dei portaborse spende più di sei milioni di euro ogni anno. Credo ci sia la necessità di razionalizzare un costo altissimo e del tutto spoporzionato per un ente come quello della Regione”.