Politica

Crisi in Regione, Fusco (Idv): “Domani esecutivo di partito a Roma, la decisione entro martedì”

Genova. Il commento del coordinatore regionale dell’Idv, Giovanni Paladini, alla fine del lungo vertice di maggioranza di ieri era stato chiaro e il suo partito sta valutando le decisioni da prendere.

“In queste ore stiamo riflettendo sulla tutto ciò di cui abbiamo parlato durante la riunione di ieri – dichiara oggi la vicepresidente della Regione Marylin Fusco – domani saremo a Roma per l’esecutivo di partito, in cui ci confronteremo anche con i nostri vertici nazionali, e dovremmo prendere una decisione tra domani e martedì”.

Dopo il vertice regionale di maggioranza, le posizioni sono sembrate immutate, ma in realtà con il governatore Claudio Burlando irremovibile sul taglio degli assessori esterni e con l’apertura a discutere di costi della politica in una costituente regionale, l’Idv è costretta a decidere la nuova mossa per uscire dal vicolo cieco.

La partita, infatti, è ancora aperta. Sul piatto c’è il provvedimento che riguarda le cartolarizzazioni, su cui lo stesso Paladini ha più volte battibeccato sia con il presidente Burlando sia con Sel durante la riunione. L’altro fronte caldo, invece, è quello dei tagli dei costi della politica, a cui è legato l’emendamento firmato Idv per l’azzeramento degli assessori esterni, che in teoria doveva approdare nel prossimo consiglio, ma su cui Burlando ha già dichiarato pronte dimissioni in caso passi e a far uscire dalla maggioranza chiunque lo proponga.