Politica

Comunali 2012, Marco Doria: “Discontinuità mi piace poco, ma si può e si deve fare di più”

Genova. “Non parlerò mai di discontinuità perché rispetto troppo l’impegno di chi mi ha preceduto”. Lo ha detto oggi il candidato indipendente alle primarie per il centrosinistra, Marco Doria, aggiungendo però che “sicuramente si può e si deve fare di più”.

Ad una domanda sulla possibilità che la discontinuità rispetto all’operato dell’attuale sindaco Marta Vincenzi fosse al centro del suo programma, Doria ha risposto “Il termine discontinuità mi piace poco perché non voglio dare voti all’amministrazione precedente dicendo che tutto quello che è stato fatto prima è da buttare”.