Cento partite in Serie A per Malesani: oggi il Genoa vuole i tre punti

Genova. La nemesi per Alberto Malesani si chiama Bologna. Oggi al Ferraris, con il fischio di inizio che darà il via alla sua centesima partita in serie A, arriveranno anche i ricordi dell’ultima super stagione, passata sempre in rossoblu, ma nella città emiliana delle torri, ben lontana dalla performance attuale sotto la Lanterna.

Il Grifone contro il Bologna vuole conquistare i tre punti per affrontare il Napoli mercoledì, recupero della prima di campionato, con animo più sereno. In più, per Malesani, vincere oggi in casa, significherà aver sconfitto anche il cuore, a distanza di 14 anni dalla prima partita in serie A quando, alla guida della Fiorentina, sconfisse l’Udinese per 3-2.

La rifinitura non ha dato problemi all’allenatore. Recuperati Frey e Constant, con Ze Eduardo e Pratto più che candidati, servirà però trovare una soluzione d’attacco, perché una sola rete nelle ultime gare casalinghe (quella di Veloso al Novara) deve far pensare. In difesa rientrerà Kaladze.