Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, semifinali di Coppa Italia: Sestri Levante batte Fontanabuona e Imperia supera Vado

Cicagna. Fontanabuona-Sestri Levante 1-3 e Imperia-Vado 2-1, è questo l’esito delle gare di andata delle semifinali di Coppa Italia di Eccellenza e Promozione, che si sono da poco concluse.
Il Sestri Levante di Juary ha messo un piede e mezzo in finale, grazie alla doppietta di Venturini e al gol di Termini, che hanno ribaltato il momentaneo vantaggio del Fontanabuona, firmato da Asimi. E’ successo tutto nel secondo tempo.

Fontanabuona-Sestri Levante 1-3
St 11’, Asimi, 31’ Venturini, 41’ Termini, 47’ Venturini

Fontanabuona (4-4-2): Lusardi, Sanfilippo, Asimi, Simone Conti, Jacopo Conti, Napello, Biggio (st 28’ Barbieri), Pasqui, Romei, Memoli, Moreno. A disposizione Castelvecchio, Gardelli, Malatesta, Dondero, Veloce, Calissi. All. Porro
Sestri Levante (4-4-1-1): Bartoletti, Molinari, Di Sisto, Ustulin, Del Chiaro, Mosti, Venturini, Sabbione (st 11’ Termini), Arnulfo (st 38’ Cipollini), Quintana, Tarsimuri (st 13’ Paterno). A disposizione Zito, Balbis, Tutino, Scarsi, Cipollini. All. Juary
Arbitro: Ferretti di Genova; assistenti Macrì Speranza e Crispo di Genova
Note: spettatori 80 circa. Allontanato l’allenatore del Fontanabuona, Alessio Porro, al 31’ st. Angoli 6-5 per il Sestri Levante. Ammoniti: Simone Conti, Napello, Memoli, Barbieri, Sabbione.

Più equilibrata, invece, l’altra semifinale dove si incontravano la terza e la seconda forza del campionato, ambedu dietro alla capolista Sestri Levante. Il Vado è stato battuto per 2 a 1 nella semifinale di andata di Coppa Italia di Eccellenza e Promozione, giocata oggi pomeriggio al Nino Ciccione di Imperia. Un risultato che lascia in discussione l’accesso alla finale: i ragazzi del presidente Marco Porcile si giocheranno tutto nella partita di ritorno, in programma mercoledì 11 gennaio al Chittolina. La sfida tra la terza e la seconda in classifica inizia in maniera favorevole per il team guidato da Beppe Maisano che al 10° passa in vantaggio: punizione di Grabinski respinta, irrompe Casalino che insacca.

Il Vado contiene la reazione locale e ad inizio ripresa ha l’opportunità per raddoppiare con un calcio di rigore, ma Grabinski lo fallisce. Sul cambio di fronte Daddi riceve un cross dal fondo e pareggia: è il 10° minuto. Ad un quarto d’ora dalla fine, Lamberti, appena arrivato in neroazzurro dopo l’esperienza con la Pro Imperia, lancia Iannolo che sigla il 2 a 1.