Sport

Calcio, Juniores regionali girone B: Sestri Levante davanti a tutti, bene Fontanabuona e Camogli

Sestri Levante. La prima metà di campionato del girone B ha visto il Sestri Levante indiscusso protagonista. I corsari, guidati da Eugent Zeka, hanno raccolto 31 punti, frutto di 10 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. Una di queste, nel turno inaugurale con il Camogli, è arrivata solamente a tavolino al termine di una gara che, sul campo, i rossoblu avevano vinto.

Il Foce Vara, che deve recuperare un incontro, è il più immediato inseguitore del Sestri Levante, tallonato dal Fontanabuona di mister Bruno Castelvecchio che ha all’attivo 7 successi, 4 pari e 2 battute d’arresto.

Nei quartieri nobili della graduatoria c’è pure il Camogli che, con l’aiuto delle 3 reti del già citato successo a tavolino, vanta l’attacco più prolifico del girone: 41 centri. Lo seguono Sestri Levante (40), Fontanabuona (36), Foce Vara (31), Magra Azzurri (27), Vallesturla (26), Sammargheritese (25).

La difesa meno battuta, invece, è quella del FoCe Vara con 16 reti al passivo. Poi troviamo Sestri Levante (17), Fontanabuona (18), Real Valdivara (19), Ortonovo (20), Borgoratti Meeting Club (22), Camogli (23).

Le quattro compagini della provincia spezzina si stanno rivelando avversarie temibili per tutti, infatti stazionano tutte nei primi sette posti della classifica.

Nelle posizioni intermedie viaggiano Sammargheritese (4 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte) e Vallesturla (4 vinte, 3 pareggiate e 6 perse). Poco dietro c’è il Rivasamba (nella foto) che, con 7 pareggi, detiene il record di segni “X” ottenuti nei tre gironi regionali liguri.

Rapallo, Santa Maria Taro e Borgoratti sono affiancate al penultimo posto; i genovesi, però, possono sperare di migliorare la propria situazione avendo ancora una partita, seppur dura, da giocare.

Solitario sul fondo c’è il Casarza Ligure che tuttavia spesso ha dimostrato di non essere “squadra materasso” perdendo alcune partite di misura e, nell’ultimo turno, ha finalmente trovato i primi 3 punti sorprendendo il Rivasamba.

Borgoratti Meeting Club, Rapallo e Casarza Ligure hanno segnato meno di tutti (13 reti), facendo peggio di Ortonovo (17), Rivasamba (19), Real Valdivara (22) e Santa Maria Taro e San Salvatore (23). La difesa più battuta è quella del Santa Maria Taro e San Salvatore (40 reti al passivo), seguita da Rapallo (38), Casarza Ligure (34), Vallesturla (26), Rivasamba, Magra Azzurri e Sammargheritese (25).

La classifica del girone B:
1° Sestri Levante 31
2° FoCe Vara 26
3° Fontanabuona 25
4° Camogli 23
4° Real Valdivara 23
6° Magra Azzurri 20
7° Ortonovo 17
8° Sammargheritese 16
9° Vallesturla 15
10° Rivasamba 13
11° Borgoratti Meeting Club 11
12° Santa Maria Taro e San Salvatore 11
12° Rapallo 11
14° Casarza Ligure 3

Giovedì 5 gennaio alle ore 17,00 sarà disputato il recupero tra Foce Vara e Borgoratti Meeting Club che chiuderà il girone di andata.

Sabato 7 gennaio, nel pomeriggio, si giocheranno le partite del 14° turno, primo del girone di ritorno:
Sestri Levante – Camogli
Sammargheritese – Casarza Ligure
FoCe Vara – Magra Azzurri
Ortonovo – Rapallo
Fontanabuona – Real Valdivara
Santa Maria Taro e San Salvatore – Rivasamba
Borgoratti Meeting Club – Vallesturla

Sul fronte squalifiche, Mattia Pirrone (Camogli) e Alessandro Colombo (FoCe Vara) dovranno saltare quattro partite. Un turno di stop a Nico Giannarelli, Andrea Bernacca, Davide Pegollo (Ortonovo) e Francesco Longinotti (Rivasamba).