Sori, nuovo blitz del Comitato Rio Cortino: “No alla discarica” - Genova 24
Cronaca

Sori, nuovo blitz del Comitato Rio Cortino: “No alla discarica”

rio cortino

Sori. Non si ferma l’azione di protesta del Comitato Rio Cortino. Dopo gli interventi estivi in occasione del Premio Fedeltà del Cane a Camogli e in autostrada, all’altezza della galleria dove dovrebbe sorgere l’ipotetica opera di riempimento del Rio Cortino, un altro blitz ha portato l’attenzione sul progetto contro cui il Comitato è sorto agli inizi di maggio. Questa mattina i membri del Comitato hanno affisso sul ponte di Sori uno striscione “Salviamo il Rio Cortino, no alla discarica”.

E’ l’ultima azione dimostrativa in ordine di tempo. Nei mesi precedenti “abbiamo fatto una petizione al parlamento europeo – spiega Giorgio Morotti, membro del Comitato – una diffida a Provincia, Regione, ministero Ambiente e Comuni di Sori e Pieve per l’attuazione del loro progetto. Inoltre, a titolo personale ho fatto una denuncia perché il Comune ha speso soldi pubblici senza una valida giustificazione”.

Un mese fa circa, durante la seduta del consiglio comunale, i consiglieri di opposizione avevano presentato un’interpellanza per sapere lo stato dell’arte sulla questione Rio Cortino, “il sindaco, a nome della giunta di maggioranza, ha dovuto ammettere che dal momento che è partito il progetto, 29 luglio 2008 – sottolinea Morotti – ad oggi, c’è solo un accordo preliminare tra i due Comuni e nessun progetto è stato ancora mai presentato o quantomeno segnalato sia in Regione che in Provincia. Noi comunque – conclude – continueremo a vigilare e a opporci”.

Più informazioni