Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Riprendono le prenotazioni, albergatori: “Genova è pronta, vi aspetta”

Genova. Prenotazioni cancellate per decine di migliaia di euro: l’alluvione che ha sconvolto Genova il 4 novembre ha segnato anche il settore alberghiero, e proprio a ridosso della mostra dedicata a “Van Gogh e il viaggio di Gauguin”, fiore all’occhiello di Palazzo Ducale, attesissima non solo dagli amanti dell’arte, ma anche dagli addetti al lavoro del settore turismo.

“Nei giorni immediatamente successivi al triste evento – conferma Walter Mariani, presidente Federalberghi Genova – sono fioccate le disdette ovunque, con un calo che ha sfiorato anche il 60%. Dai grandi ai piccoli alberghi la perdita non è ancora precisamente quantificabile ma sicuramente siamo sull’ordine delle decine di migliaia di euro”. A contribuire al crollo delle prenotazioni sono state anche le immagini di una città completamente distrutta, rimbalzate per giorni a livello nazionale, e forse non adeguatamente spiegate. “E’ comprensibile che non sia stato comunicato bene lo stato effettivo della città – aggiunge – ma per la categoria si è tradotto in un grande danno”.

Il passo successivo è stato una campagna di comunicazione ad hoc per “dire che Genova si è ripresa rapidamente, perché si è tirata su le maniche. L’esempio è sotto gli occhi: nonostante i danni subiti molti negozi hanno ripreso a tempo di record” un messaggio che al di fuori del capoluogo ligure non era arrivato a dovere. “Con l’ausilio di Ascom e della Camera di Commercio abbiamo programmato interviste sulle reti nazionali e comunicazioni ai giornali, a breve sarà in circolazione anche un nuovo spot”. Il messaggio è uno: “Venite a Genova, Genova è pronta a ospitare come sempre”.

Nonostante la situazione sia tornata quasi del tutto alla normalità, qualche punta di panico collettivo c’è stata: sono saltate anche alcune prenotazioni per dicembre e gennaio, “quasi si trattasse di uno tzunami asiatico”. Troppo presto per verificare un cambiamento di rotta e un ritorno a un trend positivo, ma una buona notizia è arrivata: le prenotazioni per la mostra a Palazzo Ducale sono riprese. “E’ un segnale positivo, le persone hanno acquisito di nuovo tranquillità sullo stato di Genova – conclude Mariani – ora dobbiamo continuare a comunicarlo. Genova è pronta, vi aspetta”.