Ospedale Galliera, Bagnasco (Pdl): “Resterà a Carignano” - Genova 24
Politica

Ospedale Galliera, Bagnasco (Pdl): “Resterà a Carignano”

Galliera - pronto soccorso

Genova. La terribile alluvione che ha colpito Genova il 4 novembre e gli attuali stravolgimenti in seno al Governo italiano hanno solo adombrato ma non cancellato la questione più dibattuta in Regione in questo autunno: quello relativo alla Sanità. I fronti aperti, come noto, sono molti: l’ospedale del Ponente, la chiusura dell’Ospedale di Pontedecimo, quella relativa a Busalla, e ancora il destino dell’ex Martinez, il Galliere, i ricercato dell’ex Ist. Insomma moltissime questioni aperte.

Il Consigliere regionale del Pdl Roberto Bagnasco, Vice Presidente della Commissione Sanità della Regione, è intervenuto sulla scontata risposta dell’Istituto Galliera all’Ordine del Giorno approvato dal Consiglio regionale della Liguria e dichiara: “La farsa dell’Ordine del Giorno – dice Bagnasco – approvato dal Consiglio Regionale sulla possibilità dell’Ospedale Galliera di essere trasferito a Villa Bombrini, solo per venire incontro alle difficoltà e agli equilibri interni della Maggioranza (vedi malpancisti Idv, Sel, Federazione della Sinistra) ha avuto vita breve non essendo frutto di un progetto organico ma dell’ennesima giravolta della Giunta Regionale che dimostra la sua inconsistenza ed incapacità su temi importanti e delicati come la sanità”.

Roberto Bagnasco infine conclude: “Non prendiamo ancora una volta in giro la gente, un nuovo ospedale del Ponente oggi può essere solo una manifestazione di intenti e comunque anche nella migliore delle ipotesi per i prossimi dieci/quindici anni non ci potrà essere alcuna realizzazione ultimata. Ospedale Gallino e Villa Scassi devono essere quindi protagonisti di un unico progetto frutto non di improvvisazione ma di un programma serio da condividere con il territorio attraverso un informazione ed una discussione preventiva”.