Cronaca

Mammografia, Uil: contrari al trasferimento alla Fiumara

Genova. Non si placano le voci secondo cui la Asl3 avrebbe intenzione di chiudere i centri di prevenzione screening mammografico del Pammatone  e di Voltri. Non si è fatta attendere perciò la presa di posizione della Uil, che giudica inappropriata la scelta.

“La scelta -si legge in un comunicato diffuso dall’organizzazione sindacale-  priverebbe il levante cittadino di un importante”. Senza contare che “nei mesi scorsi sono stati effettuati lavori di adeguamento degli spazi individuati presso la struttura del Camozzini a Genova Voltri”.

Quanto all’eventuale trasferimento dei macchinari diagnostici presso il polo della Fiumara -conclude la Uil- “la struttura è inadeguata già adesso per gli esigui spazi dedicati all’ attesa del pubblico. Con questa nuova attività la calca nelle ore di punta diventerebbe insopportabile”.