Maltempo, nubifragio a Genova: primi allagamenti a Nervi e Camogli - Genova 24
Cronaca

Maltempo, nubifragio a Genova: primi allagamenti a Nervi e Camogli

Genova. Un nubifragio si sta abbattendo su Genova. La violenta pioggia, con fulmini e tuoni, è accompagnata da forti raffiche di vento. Primi allagamenti a Genova Nervi e a Camogli, dove i tombini sono bloccati e non riescono più a ricevere acqua. Allagamenti si registrano anche in altre zone di Genova, dove sono diversi i sottopassaggi allagati. Decine le chiamate ai vigili del fuoco e alla polizia municipale, che ha chiuso l’Aurelia a Genova Quarto, all’altezza di via V maggio. La pioggia, fortissima, non accenna a diminuire.

Disagi anche nella zona di Voltri e nel Tigullio. E’ la zona del Levante genovese, quella al momento più colpita dalle piogge delle ultime ore. La perturbazione, che nonostante l’allerta 2 non sta creando disagi nelle altre zone della Liguria, ha fatto ingrossare il torrente Recco. Per precauzione l’amministrazione comunale ha deciso di evacuare l’asilo, e di portare i bambini nella vicina scuola media. La pioggia sta concedendo una tregua nella zona, ma il Comune ha comunque deciso di emettere una ordinanza di chiusura delle scuole per la giornata di domani.

In mattinata è previsto però un nuovo peggioramento. Anche sul capoluogo ligure, come sul resto della regione, resta quindi l’allerta 2, il massimo grado. Nella notte i primi temporali sono stati registrati dall’Arpal tra le 21.00 del 3 e le 1.00 nel Ponente Genovese (caduti circa 60 mm a Genova Pegli); tra le 0 e le 4 a Genova centro e nella Val Bisagno (caduti circa 65 mm a GE-C. Funzionale); il terzo si è sviluppato sul Golfo Paradiso di fronte a Recco con una ben visibile struttura a “V”, il cui vertice si è poi portato di fronte al Monte di Portofino intensificando ulteriormente le precipitazioni.

Intanto la protezione civile genovese ha attivato un numero verde per lo stato d’allerta 2 previsto nelle prossime ore. A partire da oggi, fino a domenica 6 novembre, alle ore 12, i cittadini potranno telefonare al numero verde 800 177797 e parlare con la protezione civile comunale di Genova.