Sport

La Rari Nantes Bogliasco perde fuori casa contro il Posillipo: 14-9 il finale

Napoli. Perde la Rariazzurra a Napoli e lo fa mancando soprattutto nella fase difensiva. Tante a poche le espulsioni fischiate a favore dei padroni di casa. Squadra corta anche a causa delle non perfette condizioni fisiche di Ale Caliogna e di capitan Deserti, quest’ultimo già in viaggio per Civitavecchia dove martedì con l’Italia giocherà la prima partita di World League contro la Russia.

Il commento di Daniele Magalotti allenatore Rari Nantes Bogliasco:-“Solito problema: va tutto bene dal lunedì al venerdì, il sabato non riusciamo a ritrovarci. Qualcuno gioca quattro tempi e ci può stare anche la stanchezza, sentiamo sempre la mancanza di Washburn e stasera Deserti e Ale Caliogna hanno giocato nonostante la febbre. Forse manca anche un po’ di sicurezza ed è chiaro che bisogna continuare a lavorare soprattutto sulla testa, dal punto di vista fisico non posso dire nulla, i ragazzi sono ammirevoli, sempre pronti a darci dentro, succederà anche a partire da lunedì prossimo. Il gioco stasera non è mancato, un grande lavoro dei due centri e di tutto il reparto offensivo ma quando giochi contro squadre come il Posillipo ogni più piccola disattenzione la paghi, subendo il gol. La percentuale di superiorità numeriche dimostra che sappiamo cosa fare e come farla.

Quindi progressi in attacco ma un lavoro supplementare in difesa, giocando a zona cadono ancora troppi palloni al centro”.

Posillipo – Rari Nantes Bogliasco 14-9 (4-2; 3-1; 5-4; 2-2)

Formazioni. Posillipo: Negri, Perez 1, Paskovic 1, Buonocore 1, Scalzone, Bertoli 1, Renzuto Iodice 1, Gallo 3, Minguel 3, Calacaterra A., Baraldi 1, Saccoia 2, Antonino. Allenatore Carlo Silipo.

Rari Nantes Bogliasco: Mina, Ferrero, Di Somma A. 1, Vergano, Graffigna, Caliogna A. 1, Nossek 1, Boero, Bettini 1, Barillari 2, Camilleri 2, Deserti (cap) 1, Caliogna E. Allenatore Daniele Magalotti