Genova, turismo anticrisi: soggiorno in B&B in cambio di beni o servizi - Genova 24

Genova, turismo anticrisi: soggiorno in B&B in cambio di beni o servizi

santa margherita

Genova. In tempo di crisi non si butta via niente, e soprattutto non conviene. Dal 14 al 20 novembre si alza infatti il sipario sulla terza edizione della settimana del baratto: i bed and breakfast affiliati al portale www.bed-and-breakfast.it che aderiranno all’iniziativa baratteranno cioè un soggiorno in cambio di beni o servizi, svincolando gli ospiti “dal valore del denaro per condividere qualcosa di molto diverso e privilegiando l’aspetto umano dell’ospitalità”.

Dalle lezioni private alla realizzazione siti internet, dal giardinaggio alla manutenzione dell’impianto elettrico, passando per la vecchia giacca di pelle, i cd, marmellate e formaggi fatti in casa, non c’è limite da porre alla fantasia del baratto.

Nel caso poi mancassero idee sugli scambi sul sito www.lasettimanadelbaratto.it c’è anche una sezione apposita “La Lista dei Desideri”, una sorta di “mercato virtuale” dove si incontrano la domanda e l’offerta e dove trovare ottime idee sia per quanto i beni sia per i servizi da offrire.

È stato Villa VillaColle il primo B&B&B, un bed and breakfast “al cubo” dove la terza B sta proprio per baratto. Un primo B&B anticrisi, che in tempi duri per le tasche degli italiani ma che non vogliono comunque rinunciare ad una vacanza.

In provincia di Genova le adesioni non mancano: ventidue B&B ta Genova e Provincia. Inoltre tra le oltre trecento strutture italiane che hanno seguito i “pionieri” del B&B Villacolle di Bosa in Sardegna, nel genovese anche i B&B di Bogliasco, Borzonasca, Mele, Mezzanego, Santa Margherita Ligure, Sori, Zoagli e Genova Sampierdarena hanno scelto di praticare la formula “Camera con Baratto” tutto l’anno.

Più informazioni