Cronaca

Formazione, sindacati liguri: “Stop al ritardo pagamenti degli enti”

Genova. C’é un ritardo di 10 milioni di euro nei pagamenti delle Province agli enti di formazione professionale in Liguria. Lo denuncia arriva dai sindacati Flc-Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals Confsal, secondo cui 93 enti di formazione professionale liguri e 600 formatori sono a rischio a causa dei vincoli imposti dal Patto di Stabilità.

Solo a Genova c’é un ritardo di 8 milioni di euro nei pagamenti agli enti di formazione professionale.

“Chi forma al lavoro, perde il lavoro perché non viene pagato da quasi un anno”: è il cortocircuito che scoppia in Liguria”, affermano i sindacati. “Gli enti fornitori di servizi alle Province liguri devono essere pagati – continuano – servono certezze e programmazione, non si può continuare così, perciò abbiamo consegnato al presidente della Regione Liguria Claudio Burlando e ai presidenti di Provincia un documento in 10 punti per trovare una soluzione”.