Cronaca

Evade da Marassi, torinese catturato in Austria

Genova. Ha provato a scappare, ma i gendarmi austriaci lo hanno catturato e consegnato alle autorità italiane. E’ questa la rocambolesca vicenda conclusasi poco fa.

Bruno Zanatta, originario di Torino, che deve scontare tre anni e dieci mesi per reati di droga, ha approfittato di un permesso di 48 ore dal carcere per dileguarsi, aiutato da una donna di nazionalità polacca. I due sono arrivati alla stazione ferroviaria del Brennero, da dove l’uomo ha proseguitoda solo, scendendo alla stazione successiva in territorio austriaco.

Non aveva fatto però i conti con le forze dell’ordine: aveva già sconfinato di cinque chilometri quando è stato arrestato. Zanatta tornerà in carcere, mentre per la sua complice è in arrivo una denuncia per favoreggiamento.

Più informazioni