Cultura, Giuseppe Laterza: “Più lettori grazie ad internet”

Genova. Sempre più lettori, soprattutto grazie al web: è questo il dato più eclatante che emerge dall’analisi dei dati sulla lettura in Italia.

Giuseppe Laterza, editore a capo di uno dei maggiori gruppi del paese, guarda al futuro con ottimismo: “La gente legge sempre di più: i giornali su internet hanno aumentato enormemente la lettura. E se si mettono insieme i giornali su carta, che sono scesi, e li si aggiunge ad internet, la lettura di quotidiani ha avuto un aumento vertiginoso e la stessa cosa succede anche per i libri”.

Le dichiarazioni di Laterza sono avvenute a margine della presentazione delle “Lezioni di storia”, ciclo culturale promosso in collaborazione con Fondazione Garrone, Comune di Genova e Fondazione Palazzo Ducale.

Tutto questo in un mondo che cambia vorticosamente, in particolare per quanto riguarda il rapporto media-nuove generazioni: “Veniamo da almeno 30 anni di monopolio culturale televisivo – ha concluso l’editore- ma oggi la televisione è in fortissimo declino: gli ultimi dati dicono che un terzo dei giovani non vede la televisione e se lo fa questo accade selettivamente attraverso internet. Un tipo di consumo completamente diverso, rispetto a quello di flusso che costringe a vedere tutto ciò che arriva, compresa la pubblicità. Per questo ritengo che un editore debba operare a 360 gradi e fare un’opera di mediazione culturale non solo attraverso libri, ma attraverso tutte le forme possibili”.