Cogoleto, il porto della discordia: la Giunta accelera, comitati frenano - Genova 24
Cronaca

Cogoleto, il porto della discordia: la Giunta accelera, comitati frenano

cogoleto

Cogoleto. C’è una questione porto aperta anche nel ponente e non solo nel levante genovese  (il riferimento è ovviamente a Santa Margherita). Il 7 novembre a Cogoleto si è tenuto l’incontro del Comitato “Porto SI a Cogoleto”.

La discordia risale allo scorso luglio, quando una delibera regionale ha stabilito nuove regole in materia di approdi turistici: a quel punto il progetto pensato per Cogoleto è divenuto irrealizabile.  Nell’ ultima partecipata assemblea si è deciso allora di affrontare definitivamente la questione, proponendo un ricorso contro il provvedimento della regione.

La questione dovrebbe quindi approdare in consiglio comunale, dove un ordine del giorno proporrà il ricorso contro le decisioni del consiglio regionale.

Il Comitato cittadini Cogoleto, nella persona Riccardo Calcagno, ha espresso il suo dissenso in merito alla tempistica. Insomma questa accelerazione dei tempi non piace. In un comunicato si legge: “E’ in corso un forte dibattito a livello cittadino, che ha visto e vedrà svolgersi incontri informativi su entrambe le posizioni e che verrebbe del tutto vanificato in caso di votazione favorevole, con ovvia assunzione di ogni responsabilità politica. Chiediamo perciò di non votare l’ordine del giorno, almeno finchè non si sarà fatta una corretta informazione a livello comunale, anche al fine di avviare un opportuno percorso partecipativo rispetto a scelte che potrebbero pesantemente condizionare la vita e l’ambiente di Cogoleto. ”.