Sport

Cassano sta meglio, ma potrebbe saltare gli Europei con la nazionale

E’ arrivata l’ufficializzazione sulle condizioni di Antonio Cassano. Il Milan in questi giorni era stato cauto e non aveva voluto lasciare comunicati proprio perchè voleva che i medici facessero gli accertamenti del caso.

“Antonio Cassano sta bene, ha un problemino cardiaco che ha provocato questa lieve sofferenza e nei prossimi giorni sarà sottoposto a un interventino per chiudere il foro”. Lo ha detto l’ad del Milan Adriano Galliani lasciando il Policlinico dove è ricoverato a seguito di un ictus ischemico l’attaccante del Milan.

“Fra qualche mese la Commissione della Federcalcio dovrà ridare l’idoneità al giocatore – ha continuato Galliani – Cassano non vede l’ora di tornare a giocare. Ora diventa un fatto di prassi, gli standard internazionali della medicina sportiva per avere l’idoneità a giocare”.

Certo, messa da parte la paura delle primissime ore, la rassicurazione sul fatto che Cassano possa ritornare a giocare è sicuramente una buona notiza. E’ altrettanto certo, però, che i mesi di stop potrebbero essere 5-6 e tutto ciò potrebbe compromettere l’europeo.